Il Metaleggio del Codex Purpureus Sarzanensis 2018-04-15T18:17:03+02:00

Project Description

Il Metaleggio del Codex Purpureus Sarzanensis

Dopo secoli, un evangeliario del V secolo a rivivere grazie alla tecnologia

Il team di Blu Oberon ha organizzato i contenuti e fornito le tecnologie e il supporto necessari per permettere di sfogliare il Codex Purpureus Sarzanensis, un prezioso evangeliario risalente al V secolo vergato con inchiostro d’oro e d’argento e dotato di finissime miniature con porpora di Tiro.

Grazie al Metaleggio, è possibile per il visitatore sfogliare in maniera semplicissima questo straordinario documento. La tecnologia ha permesso così di superare le difficoltà legate alla difficile consultazione, dovuta alla delicatezza del manoscritto e alla loro dispersione.

La facilità di utilizzo di questo strumento tecnologico – uno schermo touch – consente dunque di poter godere finalmente di una visione d’insieme del Codice, fino ad ora impossibile.

Il Codex Purpureus Sarzanensis è iscritto su una pergamena di pelle di pecora ed è impreziosito dalla tintura di porpora. Attualmente è custodito nella Curia Vescovile di Tortona.

È composto da 72 pergamene: vi troviamo l’ultima parte del Vangelo di Luca e i primi 13 capitoli del Vangelo di Giovanni. Il codice è impreziosito, inoltre, da una magnifica copertina miniata.

Cliente: Diocesi di Tortona

Location: Museo Diocesano di Tortona

Blu Oberon è anche una realtà in prima linea sullo sviluppo di soluzioni tecnologiche di sicurezza per contrastare la diffusione del Coronavirus. Per ogni richiesta: covid-19@bluoberon.it